Esperimento scimmie banana e scala - William Stephenson

Oggi voglio parlarvi di un esperimento, condotto dallo psicologo William Stephenson nel 1967 che spiega, attraverso l’osservazione di alcune scimmie messe all’interno di una gabbia, come il comportamento si tramanda nel tempo. Lo psicologo mise all’interno di una gabbia cinque scimmie, una scala ed un casco di banane appeso al soffitto. Attraverso l’utilizzo della scala quindi, le scimmie sarebbero arrivate a prendere le banane. La prima scimmia, quando capì che sarebbe potuta arrivare alle banane utilizzando la scala, prese ed iniziò a salire.

A questo punto lo psicologo spruzzò dell’acqua gelata sia alla scimma che era intenta a salire che alle altre quattro scimmie. Una seconda scimmia provò nuovamente a salire la scala ed anche lei, come le altre quattro, fu soggetta nuovamente ad uno spruzzo di acqua gelata. Così fecero tutte le altre scimmie fino a quando tutte non appresero che gli sarebbe convenuto non salire sulla scala. Questa situazione ricorda un altro esperimento condotto dallo psicologo Seligman sull’impotenza appresa, ne parlo in questo articolo. A questo punto lo psicologo tolse una prima scimmia dalla gabbia e ne inserì una nuova che, come provò a salire la scala per raggiungere le banane fu letteralmente aggredita dalle altre quattro e costretta a scendere. Venne così sostituita un’altra scimma con una nuova. Anche quest’ultima, provando a salire la scala per raggiungere le banane fu aggredita dalle altre quattro e costretta a rinunciare. La cosa interessante è che fu aggredita anche dalla precedente scimma che non aveva subito un getto di acqua gelata nel tentativo di raggiungere le banane. La penultima scimma adottò un comportamento in linea con le altre scimmie ma senza sapere il motivo. Lo psicologo proseguì nella sostituzione delle scimmie più “vecchie” con delle scimmie nuove, che, sistematicamente vennero attaccate dalle altre nel tentativo di raggiungere il casco di banane.

[the_ad id=”753″]

Stephenson descrive nel suo racconto come le scimmie si guardavano tra di loro nel tentativo di dare una spiegazione alla loro aggressviità nei confronti delle scimmie appena inserite nella gabbia. A mio avviso questo è un esperimento magnifico, nel senso che ci spiega come mai molti di noi continuano ad affrontare problemi di oggi con regole e con atteggiamenti tramandati negli anni senza una motivazione specifica, solamente perché “è sempre stato così…” Ricordati che nella vita:
Più sei e meno cambi! Condividi il Tweet

Letture consigliate se ti piace l’argomento trattato

Ti potrebbe interessare leggere questi articoli: